SMOK X POZZ Recensione – La migliore POD mai provata!

SMOK presenta per i suoi 10 anni (2010-2020) la X POZZ, una sigaretta elettronica compatta, con batteria integrata e potenza massima di 40W.

Attualmente non è ancora disponibile all’acquisto, noi abbiamo avuto modo di provarla in anteprima (Aprile 2020).

Seguici su Instagram per vedere tutti gli unboxing

Confezione

Nella confezione, con apertura a libro, troviamo:

  • SMOK X POZZ con resistenza 0.4omh preinstallata
  • Resistenza da 0.6ohm
  • Cavo microUSB
  • Manuale

Caratteristiche

La SMOK X POZZ è una POD compatta da 97.3 x 33.6 x 22mm ed ha un peso di soli 97gr. È l’evoluzione degli altri modelli compatti portati da SMOK, l’ideale per chi vuole una e-cig che non ingombri.

Il range di potenza che copre va da 5W fino a 40W ed ha una capacità di 4.5ml (può variare in alcune versioni).

Partendo dalla parte superiore troviamo la POD sganciabile tramite un magnete e che permette la regolazione del flusso d’aria tramite una piccola ruota dentata.

Più sotto nel corpo batteria abbiamo il pulsante multifunzione, display a colori da 0.96” e sotto a tutto la porta di ricarica MicroUSB.

Ai lati troviamo 3 fori per aumentare il flusso d’aria (e rispetto agli altri modelli questo fa la differenza).

Le resistenze compatibili solo le RPM, per cui si ha una vasta scelta dalla mesh fino alla triple coil.

Sono presenti i sistemi di sicurezza che proteggono la sigaretta dal surriscaldamento, sovratensione e corto-circuito.


Codici sconto esclusivi per Amazon sul miglior Canale Telegram di offerte in Italia, unisciti a oltre 58.000 utenti! Scopri di più.


La ricarica del liquido avviene tramite una piccola porta laterale, bisogna rimuovere la testata ed aprire uno sportello in gomma.

Prova d’uso

Vediamo ora il funzionamento e la nostra prova della X POZZ.

La gestione del menù avviene tutta con il solo pulsante centrale.

Leggi anche...
Recensione Aukey controller wireless + unboxing [ANDROID / PC / PS3]

Gestione potenza: Premendo tre volte il pulsante inizierà a lampeggiare la scritta con i watt sul display, ora per ogni click aumenterà (superati i 40W ritornerà a 5W). Non premendolo più per 3 secondi verrà salvata la nuova configurazione.

Menù multifunzione: Cliccando per 5 volte si accederà ad un menù con 3 opzioni: Blocco, Spegnimento e Reset conteggio delle svapate. Con un click ci muoveremo tra le opzioni e tenendo premuto verranno selezionate.

Può sembrare un gestione intrecciata ma ci si abitua velocemente all’utilizzo.

Vediamo però il lato più importante l’aroma. Questa POD attualmente è la migliore provata, sia per il tiro (che grazie alle 3 prese d’aria per lato non è ”soffocato”) e sia per la resa aromatica (usando la resistenza montata inizialmente da 0.4ohm) che è davvero fenomenale considerando le dimensioni.

La durata della batteria è l’ultimo dei problemi, utilizzandola per circa 3 giorni non abbiamo dovuto ricaricarla neanche una volta. Con un uso intenso copre circa 2 giorni.

L’unico difetto è la mancanza della porta Type-C invece della MicroUSB.

Conclusioni

Se siete alla ricerca una sigaretta elettronica compatta questa nuova POD di SMOK è una delle migliori scelte da fare per due motivi: resa aromatica e tiro difficili da trovare su e-cig di queste dimensioni!