Recuperare foto, video e file cancellati su Windows Mac Android iOS

Recuperare foto, video e file

In questa guida vedremo come andare a recuperare tutti quei file che sono stati cancellati per sbaglio sui nostri dispositivi che sia computer o smartphone.

Il recupero può avvenire tramite software su computer oppure utilizzando direttamente applicazioni sul nostro smartphone.

FOLLOW ME | Continuate a seguirmi sul canale Telegram per contenuti esclusivi e sul profilo Instagram.

Iniziamo col vedere i software che permettono il recupero dei dati tramite il computer.

Il promo che andiamo a scoprire è Wondershare data recovery!

Wondershare data recovery

Disponibile su Windows (da XP al 10) e su MacOSX, recupera i dati solo sul computer o dischi esterni.

Per prima cosa andiamo a scaricare il software nella sua versione gratuita dal sito ufficiale e procediamo con l’installazione. Dopo averla completata avviamo il nostro programma e scegliamo cosa vogliamo recuperare sul nostro computer:

Dopo aver scelto cosa vogliamo recuperare, clicchiamo su avanti e troverete le partizioni del vostro PC sulla quale volete effettuare la ricerca dei file cancellati. Al termine della ricerca avrete a schermo tutti i file recuperati dal software.

Nel caso la ricerca non andasse a buon fine è possibile effettuare una ricerca approfondita. Trovate l’opzione sulla colonna sinistra del software.

Recuva

Disponibile su Windows e Mac, recupera i dati sul computer, dischi esterni e smartphone(se riconosciuti).

Recuva è un software gratuito più semplice da utilizzare rispetto a quello visto in precedenza, in quanto presenta una schermata molto più spartana e delineata:

Come vedete vi basta selezionare prima il tipo di file che volete cercare e poi il luogo dove cercarlo. Nel caso il vostro smartphone venga riconosciuto lo troverete andando a selezionare prima “In una posizione specifica” e poi cliccate su sfoglia.

Dr.Fone

Software specifico per il recupero dati su smartphonedisponibile su Windows e Mac.

Entrambe le versioni Windows e Mac permettono di recuperare i dati sia su Android(senza root) che iOS, la versione per Mac quando analizza gli smartphone Android non porterà risultati se il vostro smartphone non ha i permessi di root. Le versioni disponibili le trovate sul sito ufficiale.

Dopo aver scaricato ed installato il software su computer, avviamolo.

La schermata che avremo davanti conterrà molte opzioni:

Clicchiamo su Recupero e attendiamo alcuni secondi che si apra un’altra schermata dedicata al recupero dei dati.

Prima di collegare lo smartphone al pc assicuratevi di avere attivato il Debug USB e se presente (sotto la scritta Debug USB) attivate anche l’installazione di app tramite USB. Sono tutte funzioni presenti nella sezione sviluppatore del vostro smartphone (controllate online come sbloccarla). Ora colleghiamo lo smartphone e seguiamo la procedura che Dr.Fone ci indica.

DiskDigger da PlayStore

Applicazione gratuita per Android.

DiskDigger è l’applicazione più famosa su Android per il recupero delle foto cancellate, essa permette uno scan base senza i permessi di root oppure uno approfondito con i permessi di root.

Appena aperta infatti la schermata che ci si presenta ci permette di scegliere tra due opzioni:

Cliccando su START BASIC PHOTO SCAN inizierà subito la scansione delle vostro foto cancellate.

Potrete vederle durante il recupero e selezionare quali recuperare e quali invece “lasciare cancellate”.

 

 

Pallok

Un blogger nato per caso e che punta a crescere sempre più nel mondo infinito del Web!

App Streaming???? Offerte Bomba????Coupon✂️ UNISCITI AL CANALE TELEGRAM CON GIÀ 46K UTENTI!CLICCA PER UNIRTI AL CANALE