Recensione Xiaomi Mi Robot Vacuum | Aspirapolvere

Xiaomi Mi Robot Vacuum

Xiaomi sta entrando sempre più nel panorama italiano, non solo con gli smartphone, ma anche con altri oggetti tecnologici. Un esempio è proprio il Mi Robot Vacuum, noi lo abbiamo preso e recensito per voi!

Disponibile all’acquisto su Amazon.

Non perderti i video unboxing, seguici sul profilo Instagram.

Confezione

Nella confezione, ricordo versione Europea acquistata su Amazon, troviamo:

  • Mi Robot Vacuum
  • Base di ricarica
  • Pettine per pulizia spazzole
  • Manuale in inglese

Potete scaricare il manuale in formato PDF in lingua italiana questa paginada , questo vi faciliterà la configurazione.

Caratteristiche

La caratteristica principale del Mi Robot Vacuum è la sporgenza presente nella parte superiore, un laser che mappa completamente la casa ed ogni angolo, questo permette al Vacuum di evitare di ripassare dove ha già pulito in precedenza.

Sempre nella parte superiore abbiamo i due pulsanti per accendere il dispositivo e una pulsante “torna in ricarica” per farlo tornare alla base.

Vicino ai pulsanti è presente una scanalatura che permette di sollevare il coperchio, sotto il quale troviamo la scatola di raccolta della polvere.

Nella parte inferiore troviamo due ruote dentate (per superare gli ostacoli) e la spazzola per la raccolta della sporcizia, da sottolineare che il Vacuum è studiato anche per la raccolta di peli di animali senza problemi di blocco / incastro delle spazzole.

Lateralmente troviamo anche uno speaker con il quale il robot “comunica”, purtroppo non in lingua italiana ma in inglese.

A livello di sensori ne abbiamo uno lateralmente per avvicinarsi il più possibile agli oggetti senza toccarli e 4 inferiori anti-caduta, nel caso si abbiano scalini in casa.

La parte smart del robot è il vero punto di forza su cui Xiaomi non delude mai, dopo averlo configurato (vi consiglio di vedere questo video, non è facilissimo la prima volta) esso vi mostrerà la mappa della casa, la sua posizione in tempo reale e molti altri dati, tra cui anche la situazione delle spazzole e degli altri componenti.

Prova d’uso

Vediamo ora durante il nostro periodo di utilizzo come si è comportato!

La prima configurazione non è così scontata, abbiamo fatto affidamento a questo video, che passo passo mostra come inizializzare il robot, da sottolineare l’obbligo di una connessione WiFi per poterlo configurare. Dopo avere impostato l’app sarà possibile comandarlo a distanza anche tramite connessione dati.

La sezione smart del Vacuum è veramente fenomenale, mostra ogni tipo di dato e ci avvisa con una notifica alla fine della pulizia (con tanto di metri quadri puliti, tempo e batteria residua).

Pulisce bene? Si inceppa nei tappeti? Scavalca tutto? 

Non è perfetto (manca poco però!) purtroppo e vediamo dove questo robot Xiaomi presenta difetti.

A livello di pulizia nulla da dire, raccoglie sporco, capelli e peli di animali in ogni angolo facendoci trovare la casa in perfetto stato.

Nel caso si abbia una casa molto grande e non basti una carica esso torna alla base di ricarica da solo, attende di ricaricarsi e riparte completando la parte mancante.

difetti trovati riguardo gli ostacoli da superare, nel caso abbiamo piccoli rialzi orizzontali (come alcune sedie) il robot proverà a scavalcarli ma non sempre a buon fine, il problema che abbiamo trovato riguarda sedie con piedi come questo:

In questo caso proverà a scavalcare i piedi ma essendo arrotondati non riesce e continua così all’infinito.

Sui tappeti invece nel caso siano troppo leggeri non rimane comunque incastrato ma tenderà a stropicciarli, invece se hanno fili abbastanza lunghi (4cm o più) andrà semplicemente a rilento ma senza bloccarsi.

Conclusioni

Il Mi Robot Vacuum si dimostra un aspirapolvere smart di sicuro affidamento, nonostante qualche dubbio sugli ostacoli più complessi, un best buy ora presente anche su Amazon e non più in esclusiva sugli store cinesi!