Recensione Xiaomi Mi Band 3 | Un piccolo passo avanti

Xiaomi Mi Band 3

Dopo il successo della Mi Band 2, ritorna il “cinturino intelligente” Xiaomi nella sua terza versione. Non porta tutte le novità che gli utenti speravano, ma è comunque un passo avanti… scopriamola!

Disponibile all’acquisto su GeekMall con il codice sconto PALLOK-5.

FOLLOW ME | Continuate a seguirmi su Telegram per contenuti esclusivi, sul profilo Instagram e Facebook.

Confezione

Nella confezione della Mi Band 3 (in versione cinese, la internazionale dovrebbe uscire a settembre) troviamo:

  • Mi Band 3
  • Cinturino nero
  • Caricatore con USB
  • Manuale

Caratteristiche

PESO E DIMENSIONI46.9*17.9*12 mm 20 grammi
BATTERIA110mAh
SISTEMA OPERATIVOProprietario Xiaomi
DISPLAY0.78″ OLED touch, 128*80 pixel

Questa versione 3.0 della Mi Band presenta un display OLED da 0.78 pollici con touch screen e leggermente più sotto un tasto per eseguire varie operazioni. Inoltre il display è di tipo Gorilla Glass e con angoli 2.5D.

Nella parte inferiore della Mi Band 3 troviamo il sensore di battito cardiaco, è possibile tenerlo attivo H24 (con maggiore consumo della batteria) oppure scegliere di attivarlo manualmente. Integrato nella band abbiamo, naturalmente, anche il contapassi.

La batteria nei nostri test dura circa 20 giorni senza il battito H24 oppure circa 10 giorni, con il battito H24 attivo.

Ottimi i materiali del cinturino, rispetto ad altre smartband testate la plastica è molto “comoda da indossare” e tende poco a far sudare. È possibile utilizzare la Mi Band 3 fino a 50 metri sotto acqua.

Possiamo scorrere nei menù facendo dei movimenti orizzontali e verticali. Nei menù troviamo:

  • Home page con orario, data e contapassi in basso (home page modificabile)
  • Numero dei passi, distanza, calorie bruciate e percentuale batteria
  • Frequenza cardiaca (attivabile tenendo premuto il pulsante in basso)
  • Meteo di oggi, domani e dopo-domani
  • Notifiche
  • Altre opzioni: cronometro, silenzioso, trova dispositivo, cambia schermo homepage e dettagli dispositivo

Vedremo invece nella prova d’uso come si è comportata l’applicazione Mi Fit per la gestione delle notifiche e la sincronizzazione con lo smartphone.

Prova d’uso

Nonostante non sia in versione internazionale è possibile tradurre la Mi Band 3 in italiano (noi lo abbiamo fatto per testarla al meglio) semplicemente scaricando online una versione di Mi Fit modificata (in alcuni casa basta installare l’app e collegare poi la mi band, si riavvierà in italiano), attenti però perché andando a cambiare il firmware c’è sempre il rischio di bloccare il dispositivo!

La prima cosa che notiamo e che purtroppo rispetto alla Mi Band 2 il problema del display sotto la luce del sole rimane, è difficile vedere la smart band in quanto lo schermo tende a riflette come uno specchio.

Ottima la possibilità di leggere completamente le notifiche per esteso. Molte Band permettono di leggere solamente un estratto dei messaggi, mentre con questa Mi Band 3 possiamo leggere completamente i messaggi. Piccoli problemi invece per le emoji che non sono supportate ed ogni tanto il ritardo nelle ricezione delle notifiche, ma nel complesso molto bene.

Il tilt to watch, cioè il movimento del polso per accendere il display, è attivabile dall’app Mi Fit e funziona correttamente durante l’utilizzo della Band, ci permette di usarla senza dover ogni volta premere il pulsante per accendere il display.

Nota positiva la batteria, con un uso standard senza lasciare sempre accesso il misuratore del battito, si riesce tranquillamente a fare 20 giorni di utilizzo.

Applicazione Mi Fit

Ottima anche l’app Mi Fit completamente in italiano e con molte opzioni. Ci permette di leggere tutti i dati che raccoglie la Mi Band 3 e di impostarla al meglio. Ecco alcuni screen:

L’applicazione, per gestire la Mi Band 3, ci permette di avviare anche le attività che non vengono riconosciute in automatico dalla band, così da tenerle sempre monitorate. Il contapassi invece non è regolabile, non è possibile modificare il valore della falcata, questo porta dei valori sballati purtroppo rispetto a prodotti più costosi che invece permettono di avere misurazioni più precise.

Capisce invece in automatico quando dormiamo e sincronizza sull’app tutti i dati in maniera molto precisa.

Ottima anche la possibilità di sincronizzare i dati con Google Fit semplicemente dalle impostazioni.

Conclusioni

Una evoluzione sotto alcuni aspetti ma non una rivoluzione rispetto alla Mi Band 2. Ottima la batteria e le notifiche complete, peccato per il display sotto il sole diretto e il contapassi non precisissimo. È comunque una ottima band per l’utilizzo giornaliero, in continuo supporto da Xiaomi.

COUPON SCONTO: PALLOK-5

Pallok

Un blogger nato per caso e che punta a crescere sempre più nel mondo infinito del Web!

App Streaming?! Offerte Bomba?! Codici sconto?! ✂️ UNISCITI AL CANALE TELEGRAM CON QUASI 50mila UTENTI!CLICCA PER UNIRTI GRATIS AL CANALE