Recensione Xiaomi Mi 9 Lite – Quasi come un Mi 9T ma senza PopUp!

Lo Xiaomi Mi Lite è uno smartphone davvero completo, l’ennesimo di Xiaomi nel 2019, andiamo a scoprirlo!

Disponibile su Mastmen, sconto extra con il coupon: MENO5_PALLOK

Scopri tutti gli unboxing sul nostro profilo Instagram @therealpallok

Scheda tecnica

PESO 179 gr
DIMENSIONI156.8 x 74.5 x 8.7 mm
SISTEMA OPERATIVOAndroid 9 | MIUI 11
MEMORIA INTERNA128gb UFS 2.1 + microSD
DISPLAY
6.39″ 1080 x 2340 pixel AMOLED
FOTOCAMERA48 mpx 1.8 | Frontale 32 mpx
PROCESSOREQualcomm Snapdragon 710
RAM6gb
BATTERIA4030mAh

Confezione

Nella confezione troviamo:

  • Xiaomi Mi 9 Lite
  • Caricatore a 18W
  • Cover in TPU
  • Manuale e garanzia

Design e materiali

Lo Xiaomi Mi 9 Lite segue la linea del Mi 9T con un retro cangiante a seconda della luce, ma non si ferma solo al design in quanto, sempre sul retro, la scritta Xiaomi è in realtà un LED multicolore di notifica che si illumina. Molto bello, ma poco utile posto lì dietro.

I materiali sono il vetro per la parte posteriore ed un frame in metallo laterale.

Nella parte anteriore abbiamo un piccolo notch a goccia mentre la fotocamera posteriore è tripla a semaforo con flash LED.

Nella parte inferiore troviamo la porta Type-C (sempre la solita 2.0) e l’altoparlante mono.

Sul frame superiore si trovano il jack audio e la porta infrarossi, due caratteristiche che ormai altri smartphone difficilmente si trovano.

Lato sinistro abbiamo il carrellino per il dual sim o sim + microSD, mentre lato destro i tasti volume ed il tasto accensione.

Leggi anche...
Recensione AUKEY HUB 3.0 con 4 USB

Hardware

Smartphone molto completo sotto il lato hardware.

Display AMOLED FullHD con sensore di impronte digitale sotto lo schermo, molto rapido nello sblocco (meglio del Mi A3).

Lato connettività abbiamo NFC per i pagamenti, infrarossi, radio FM, Bluetooth 5.0, GPS Glonass, WiFi dual band (con l’ultimo protocollo AC) e slot dual sim.

Processore Snapdragon 710 molto fluido in praticamente tutte le occasioni e con consumi ridotti. Accompagnato da una GPU GPU Adreno 616, 6GB di RAM LPDDR4X e memoria da 128GB UFS 2.1. Sul mercato italiano non è presente il taglio da 64GB.

È inoltre possibile aumentare la memoria con lo slot microSD ma bisogna rinunciare al dual sim.

Fotocamera posteriore tripla ormai quasi un classico degli ultimi smartphone, con sensore principale da 48Mpx accompagnato da altre due per l’effetto grandangolo (8mpx) e bokeh (2mpx).

Sotto la luce del sole i risultati non sono male, come accade per gli smartphone su questa fascia di prezzo al calare della luce la qualità delle foto perde molto soprattutto se si utilizzano le fotocamere secondarie.

Ottima la fotocamera anteriore che realizza ottimi selfie e tramite software è presente anche l’effetto bokeh.

Presente la possibilità di realizzare video in 4K a 30fps, ma manca la stabilizzazione sia ottica che elettronica purtroppo.

Software

Abbiamo avuto modo di provare lo smartphone con la MIUI 11, ottimo software che non cambia moltissimo dalla MIUI 10 oltre che alcune icone e la grafica delle impostazioni.

Leggi anche...
Recensione Xiaomi Mi Mix 2S 8/256GB

Migliorate con nuove funzioni molte app predefinite come l’app note, la calcolatrice, ecc. La rivoluzione più grande in arrivo e un menù per le app che si apre tramite swipe verso l’app, attualmente in versione alpha ma pian piano sta arrivando sugli smartphone con MIUI 11.

Novità anche per l’Always On Display che ora presenta molte nuove personalizzazioni.

Xiaomi con MIUI 11 dimostra ancora di sviluppare uno dei migliori software di personalizzazione per Android sul mercato, sia lato grafico che lato funzionalità.

Usabilità ed autonomia

Autonomia fenomenale, una media di 6 ore ed oltre di schermo acceso al giorno e sicurezza di arrivare ogni giorno a sera anche con utilizzo intenso.

L’usabilità dello smartphone è ottima, praticamente zero lag (raramente quando ci sono molte app aperte il sistema di multitasking ha qualche micro lag) e possibilità di attivare le gesture dalle impostazioni per una navigazione ancora più veloce.

Conclusioni

Con il prezzo ormai sceso sui 260€ lo Xiaomi Mi 9 Lite diventa uno smartphone da tenere in considerazione vista la sua scheda tecnica davvero completa!

 

COUPON: MENO5_PALLOK

LINK ACQUISTO MASTMEN

Xiaomi Mi 9 Lite

0.00
8.4

MATERIALI

8.0/10

CONNETTIVITÀ

8.5/10

USABILITÀ

8.5/10

AUTONOMIA

9.0/10

QUALITÀ PREZZO

8.0/10

Pros

  • AUTONOMIA
  • SCHEDA TECNICA COMPLETA
  • FLUIDITÀ

Cons

  • TYPE-C FERMA AL 2.0
  • MICROSD O DUAL SIM OBBLIGATO
  • AUDIO MONO