Recensione tastiera Logitech G213 Prodigy

Torniamo a recensire una tastiera, questa volta abbiamo sottomano la tastiera a membrana Logitech G213 prodogy. Tastiera con layout USA (poi vi spiegheremo perché l’abbiamo scelto), illuminazione RGB e molto altro da scoprire!

Disponibile all’acquisto su Amazon.

Se vuoi scoprire in anteprima le nostre recensioni, segui TheRealPallok su Instagram.

Confezione

Nella confezione non troviamo nulla di particole oltre alla tastiera ed al manuale, non è presente la chiave per rimuovere i tasti in quanto essa (solitamente) è presente solo nelle confezioni delle tastiere meccaniche.

Caratteristiche

La tastiera Logitech G213 è caratterizzata da 104 tasti a membrana (Logitech Mech-Dome) con un tempo di risposta 4  più veloce delle classiche tastiere a membrana, difficilmente noterete differenze di velocità rispetto ad una meccanica (a meno che non siate pro-player o giocatori di alto livello).

I tasti sono retro-illuminati RGB con combinazioni fino a 16.8 milioni di colori, tutti regolabili tramite il Logitech Gaming Software.

Nella parte alta sulla destra troviamo i controlli multimediali (play/pausa, stop, avanti, indietro e i controlli volume), affiancati dal tasto per spegnere l’illuminazione e quello per la modalità gaming (configurabile dal software).

Sul retro abbiamo due piedini alzabili per tenere la tastiera rialzata, mentre nella parte iniziale della tastiera troviamo il poggia-polsi integrato nella scocca della tastiera, non removibile.

Resistente anche a schizzi d’acqua (non impermeabile, resiste solo agli schizzi), briciole e sporco.

Prova d’uso

Parliamo subito del layout USA e non italiano.

Questa tastiera non è disponibile con configurazione italiana, ma abbiamo deciso comunque di prenderla in quanto riteniamo molto comodo il layout americano per scrivere rispetto a quello italiano. Esso si differenzia da quello ITA per via della mancanza delle lettere accentate (abbiamo le parentesi ed altri simboli in questo) e per alcuni tasti secondari diversi. La comodità è nel poter accentare le lettere semplicemente premendo il tasto in alto a sinistra e successivamente il carattere (sia maiuscolo che minuscolo) sulla tastiera, inoltre abbiamo molti simboli direttamente sui tasti dedicati.

I tasti non sono meccanici ma hanno un aspetto molto simile ad esso e un suono leggermente più rumoroso delle classiche tastiere a membrana.

Ottimi i controlli multimediali, anche loro retro-illuminati e comoda la possibilità di attivare la modalità gaming che disattiva i tasti inutili durante il gioco come il tasto Windows.

Il software Logitech (lo stesso che usiamo per le cuffie Logitech G933) ci permette di modificare l’illuminazione RGB e di configurare i tasti da F1 fino ad F12 permettendoci anche di salvare più configurazioni a seconda del gioco.

Gli unici difetti che siamo riusciti a trovare sono:

  • Rumorosità superiore alla media delle tastiere a membrana
  • Mancanza di una USB laterale
  • Non prodotta con layout ITA

Conclusioni

Una tastiera a membrana che non ha nulla da invidiare a costose tastiere meccaniche da gaming, con un software Logitech in continuo sviluppo che ci permette di personalizzare a livello grafico ma anche programmando i tasti con specifiche funzioni.

Noi l’abbiamo acquistata in offerte a 46€ e riteniamo che sotto i 50€ sia davvero imperdibile!