Recensione HP Sprocket 100 – Stampante istantanea

Sei un amante della fotografia? HP rende il tuo smartphone un dispositivo sempre più vicino ad una polaroid grazie alla stampante HP Sprocket, in questo articolo andremo a recensire il modello Sprocket 100 che stampa in formato 2*3”

Disponibile all’acquisto su Amazon.

Trovi il video nelle storie in evidenza su Instagram nella sezione unboxing!

Confezione

Nella confezione della stampante HP troviamo:

  • Stampante istantanea
  • Cavo di ricarica MicroUSB
  • 10 carte fotografiche HP ZINK

Caratteristiche

La HP Sprocket è una stampante istantanea portatile, caratterizzata da dimensioni compatte e dal peso contenuto:

Peso articolo 172 g
Dimensioni prodotto 11,6 x 7,5 x 2,3 cm

Per farvi una idea, il mio Note 9 è più grande di questa mini stampante!

Proprio per via delle dimensioni così minimal la dimensione di stampa è di 5 x 7.6cm, utilizzando la carta HP ZINK, ogni stampa dura circa 30 secondi.

Qui scopriamo una caratteristica interessante, la stampante funziona senza inchiostro. Esso è integrato in ogni foglio ZINK e viene poi stampato utilizzando il calore.

La carta HP ZINK ha un costo di circa 50 centesimi a foglio ed è autoadesiva, basta rimuovere il foglio posteriore per attaccarla ovunque.

La stampante presenta nella parte superiore un piano liscio in plastica con il logo HP e la scritta Sprocket.

Nella parte anteriore troviamo il logo ZINK, due led e la presa di ricarica MicroUSB, mentre lateralmente abbiamo il pulsante di accensione.

Nella parte posteriore invece abbiamo lo spazio per l’uscita della carta.

Per inserire la carta bisogna traslare la parte superiore (dove si trova il logo HP), successivamente inserire il blocco di fogli con la carta blu inserita per prima infondo. Essa viene letta dalla stampante per capire quale carta è in uso, verrà poi espulsa alla prima stampa. Non è necessario reinserirla per le successive stampe, ma solo quando verrà aperto un nuovo pacco di fogli.

Come si stampa?

La stampa avviene tramite bluetooth con l’applicazione dedicata, disponibile su:

Basta aprire l’applicazione e verrete guidati passo passo alla prima configurazione della stampante.

Successivamente potrete vedere lo stato della stampante, la batteria e modificare le foto prima di stamparle. È presente anche l’integrazione con Instagram, Facebook e Google per la stampa delle foto:

Prova d’uso

Vediamo adesso nell’uso quotidiano e nelle nostre prove di stampa come si è comportata.

Partiamo dalla qualità di stampa. Non è alta, ma dipende anche dalla risoluzione iniziale della foto in quanto su 10 stampe la metà esce buona mentre l’altra metà è uscita con rumore, comunque accettabile. I colori prendono un effetto tendente al blu (molto poco), probabilmente dipende dalla tecnica di stampa con il calore.

La batteria ha un consumo di circa 6/7% a stampa, quando non volete stampare conviene sempre spegnerla per evitare un consumo inutile. L’accensione è rapida ed anche il collegamento avviene in pochi secondi nonostante non abbia l’ultimo protocollo bluetooth (ha il bluetooth 3.0).

La velocità di stampa è di circa 30/40 secondi, successivamente bisogna attendere un paio di minuti prima di poter ristampare un’altra foto.

Ottime le dimensioni ed il peso, è più spessa di un telefono e quindi risulta difficile tenerla in tasca nei pantaloni mentre invece entra facilmente nella tasca di una giacca.

Conclusioni

La HP Sprocket risulta una stampante istantanea affidabile, pensata per un pubblico che vuole toccare subito con mano le foto e non più solamente condividerle nel mondo virtuale.