Recensione G.Skill Trident Z RGB 16GB DDR4 3200Mhz | Le regine

G.Skill Trident Z RGB

Andiamo a scoprire uno dei set di RAM più belli e prestazionali presenti sul mercato, marchiate G.Skill e quindi sinonimo di prestazioni ed affidabilità.

Disponibili all’acquisto su Amazon, noi abbiamo testato la versione 16GB divisa in due banchi da 8GB.

FOLLOW ME | Continuate a seguirmi su Telegram per contenuti esclusivi, e sui profili Instagram e Facebook.

Confezione

Nella confezione delle TRIDENT Z troviamo i due banchi di ram ed il classico adesivo presente nelle confezioni dei prodotti da assemblaggio su PC.

Caratteristiche

Queste TRIDENT Z hanno un aspetto molto accattivante per via delle finiture dei dissipatori.

I dissipatori sono a forma di cresta nella parte destra, dove sotto troviamo la scritta TRIDENT Z e sulla sinistra troviamo invece un bordo rosso con su scritto G.SKILL. Nel lato opposto invece abbiamo un pannello completamente grigio.

I dissipatori hanno uno spessore di 2.5mm ed un peso di ogni singolo banco di circa 70g. L’altezza delle RAM è di 44mm, nella media,

Gli 8GB di ram sono formati da 8 moduli di memoria con chip da 512MB per un totale appunto di 8GB.

TABELLA CARATTERISTICHE

Modello
F4-3200C16D-16GTZ
Capacità
16GB (2x8GB)
Frequenza 3200MHz PC4-25600 a 1,35V
Timings 16-16-16-36 2T
Tipologia DDR4 288-pin UDIMM
Dissipatori Alluminio anodizzato bicolore
Intel Extreme  Memory Profile
Ver. 2.0

Prova d’uso

Siamo in possesso di questi due banchi di RAM da circa 4 settimane e le utilizziamo su una configurazione con i3-8100 (processore temporaneo in attesa dell’i5-8500) e con una gpu GTX 1060 OC 6GB, con dissipatori stock e sistema di ventilazione ben configurato nel case. La scheda madre è una gigabyte z370p d3.

Leggi anche...
Recensione AUKEY Cuffie da gaming GH-S5 con surround 7.1 USB

Abbiamo deciso di non effettuare nessun test particolare per voltaggi o altro ma semplicemente di metterle alla prova nell’utilizzo di svariati programmi e giochi, dove non hanno dato nessun problema di cali frequenza o alte temperature.

La prima cosa testata sono i due moduli RGB presenti sulle RAM, possono essere configurati tramite un semplice programma rilasciato da G.Skill che permette la totale personalizzazione dei colori e degli effetti delle ram. Nel caso non riuscite a modificarle allora controllate che dal BIOS sia attiva l’opzione RGB per le Ram (ogni bios ha impostazioni diverse).


Per quanto riguarda la frequenza sulle schede madri dedicate ad Intel non abbiamo avuto nessun problema a farle andare sui 3200Mhz, mentre per AMD il discorso è più complesso e non sempre si riesce a raggiungere la massima frequenza, controllate sempre la compatibilità delle RAM.

Queste RAM supportano i profili XMP e l’overclock che permette di portarle a frequenze ancora più alte, naturalmente effettuate queste operazioni solo se siete consapevoli di ciò che state facendo.

Per quanto riguarda la capacità di 16GB attualmente basta nella quasi totalità dei giochi anche giocando in 2K (noi abbiamo un monitor 2K 144hz), difficilmente ci si avvicina alla soglia di consumo dei 16GB.

Abbiamo effettuato degli stress test utilizzando Intel® Extreme Tuning Utility (Intel® XTU) e tutto la configurazione non ha dato segni di instabilità con le RAM che sono rimaste sempre sulla frequenza impostata.

Conclusioni

G.Skill è sinonimo di qualità e affidabilità, inoltre con queste TRIDENT Z RGB ha messo ha disposizione sul mercato un paio di RAM che non hanno nulla da invidiare a nessun altro modello. Una chicca in più i LED presenti, peccato per il prezzo.