Recensione controller Xbox Elite 2

Recensione controller Xbox Elite 2 min
Prodotto ricevuto gratuitamente ai fini della recensione

Attualmente è il controller di punta di casa Microsoft, apprezzato sia dai gamers su console che su PC, ricco di funzionalità e completamente personalizzabile. Parliamo del Elite 2.

Disponibile per l’acquisto su Amazon.



Pubblichiamo ogni giorno le migliori offerte Amazon sul nostro Canale Telegram Pallok, unisciti a oltre 57.000 utenti! Scopri di più.



Confezione

La confezione si presenta ben curata e ricca di accessori, nello specifico abbiamo:

  • Controller Wireless Elite per Xbox Series 2
  • Custodia di trasporto
  • Set di 6 levette: standard (2), classiche (2), alta (1), bombata (1)
  • Set di 4 levette posteriori: medie (2), mini (2)
  • Set di 2 croci direzionali
  • Chiave per regolazione delle levette
  • Stazione di ricarica
  • Cavo USB-C

Caratteristiche e funzionalità

Non possiamo non parlare della confezione che si presenta come uno dei punti di forza di questa versione (solo in questa colorazione sono presenti gli accessori). All’interno troviamo tutto per la personalizzazione del controller.

Partendo dal retro, troviamo incluse 4 levette magnetiche si distinguono in 2 corte e 2 lunghe, agganciabili senza nessun vincolo. Per cui possiamo posizionarle nella maniera in cui ci resta più comoda.

Le levette analogiche sono personalizzabili nella tensione e sostituibili nella parte superiore, anche queste magnetiche. Per modificarne la durezza basta sollevare la parte superiore, inserire la chiave e scelgiere tra tre posizioni predefinite.

La croce direzionale sfrutta anch’essa il sistema magnetico per sostituire la parte superiore, andando a scegliere tra un classico sistema a croce ed uno in stile Xbox.

Ma le personalizzazioni sul controller non terminano qui (oltre quelle software che vedremo più avanti), perchè anche i tasti RT e LT hanno i loro vantaggi su questo controller. Tramite uno switch a tre posizioni posto sul retro possiamo scegliere la corsa dei due tasti. Impostandola ad esempio corta sugli FPS, media nei giochi d’azione e lunga nei giochi di auto dove abbiamo bisogno del massimo controllo.

Materiali ed ergonomia sono studiati nei minimi particolari ed il peso di quasi 350gr ne è la dimostrazione. Abbiamo una superficie anti-scivolo nella parte dell’impugnatura e liscia invece per il resto del controller.

Non è il massimo a livello di pulizia in quanto la parte dell’impugnatura è semi-morbida, tende quindi a catturare più sporco rispetto alla classica plastica liscia e rigida, ma è un compromesso per avere il miglior grip possibile.

Ottima la scelta dei pulsanti RT/LT sia nella forma ad uscire caratteristica ormai di Xbox che dei materiali, con l’inserimento di un tratto anti-scivolo, ma in plastica rigida e molto resistente.

Lato connettività abbiamo una batteria integrata con autonomia dichiarata di 40 ore per giocare wireless/bluetooth ed una comoda porta USB C per connetterci via cavo o per ricaricare il controller.

Ottima la base di ricarica magnetica che può essere lasciata dentro la custodia, andando a sfruttare l’ingresso USB C sul retro, dietro un gommino di protezione. Così facendo possiamo lasciare la custodia sempre attaccata alla ricarica e poggiarci il controller quando non lo usiamo ed averlo sempre carico!

Personalizzazione software

La personalizzazione è testata su Windows 11

Una volta connesso via cavo al computer, avviamo il software Xbox Accessori e vedremo subito il nostro controller riconosciuto.

elite 2 software min

Cliccando su Configure abbiamo poi accesso al vero e proprio menu di personalizzazione dell’Elite 2 di Microsoft, con diversi profili creabili e 3 salvabili sul controller. Questi 3 profili sono poi cambiabili in tempo reale direttamente dal controller andando a cliccare il tasto sopra ai 3 led.

Ad ogni click vedremo che i led cambieranno posizione, andandoci ad indicare quale dei 3 profili abbiamo selezionato oppure da spenti indicheranno che non si sta utilizzando nessun profilo personalizzato.

Consiglio: Per ogni profilo che create andate a modificare il colore del LED sul simbolo Xbox, così sarà più facile capire quale profilo stiamo usando (esempio Giallo profilo FPS, Rosso profilo corse, Verde single player, ecc).

elite 2 personalizzazione dei tasti su pc min

Nella parte superiore abbiamo:

  • Mapping
    Ci permette di scegliere ogni tasto quale funzion devere, compresi anche i quattro posteriori. Possiamo associarci anche un tasto della tastiera oltre che quelli del controller
  • Left Stick / Right Stick
    Sezione che ci permette di scegliere la curva di funzionamento degli analogici tra cinque posizioni, da quella di base fino ad una curva più aggressiva
  • Triggers
    Possiamo scegliere la dead zone ed anche invertire L con R con l’opzione ”mirror”
  • Vibration
    Personalizzazione dell’intensità della vibrazione in quattro posizioni, i due trigger posteriori (L e T) e le due impugnature principali destra e sinitra
  • Color
    Scegliare la luminosità ed il colore del logo Xbox

Conclusioni

Il controller Xbox Elite 2 arriva sul mercato ad un prezzo certamente più alto di un classico controller, 149€ di partenza, ma non è un classico controller. È un dispositivo ideato per chi vuole il massimo durante il gaming, andando a personalizzare ogni singolo comando, funzione ed ergonomia (sia come impugnatura che negli stick L/R).

Una volta provato, è difficile tornare indietro.

Disponibile per l’acquisto su Amazon.

Post simili

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ultimi articoli