Recensione caricatore VOLTME da 140W GaN

caricatore min
Prodotto ricevuto gratuitamente ai fini della recensione

Un marchio poco conosciuto che sfida il mercato dei caricatori ma non solo, VOLTME ci presenta il suo caricatore USB C da 140W prodotto con tecnologia GaN.

Disponibile per l’acquisto su Amazon, insieme anche al cavo originale da 100W.



Pubblichiamo ogni giorno le migliori offerte Amazon sul nostro Canale Telegram Pallok, unisciti a oltre 57.000 utenti! Scopri di più.



Confezione

Le confezioni dei due prodotti sono in grigio e arancione, colori che riprendono il logo del marchio, inoltre presentano una trama 3D molto bella sulla parte frontale, un bel design che si distingue dal resto.

Il pack del caricatore presenta un doppio scomparto all’interno con un motivo arancione dove sono rappresentati diversi oggetti di elettronica, anche qui si dimostra una grande attenzione ai dettagli.

All’interno dei due pack, oltre ai vari manuali, troviamo da una parte solo il caricatore e dall’altra il solo cavo.

Specifiche ed utilizzo

Il caricatore VOLTME è uno dei più potenti sul mercato ad utilizzare USB C e USB A, nello specifico la potenza massima erogabile è di 140W con tecnologia PD3.1 e PPS.

La costruzione del prodotto riesce a essere comunque compatta (31.5×73.5×75.5mm) e più leggera (277g) dei classici caricatori per notebook, questo grazie alla tecnologia GaN con il quale è realizzato.

Le porte di ricarica sono tre, due USB C ed una USB A, vediamole però nello specifico:

  • La prima USB C ha una uscita max di 140W (28V 5A) e richiede un cavo PD 3.1 o MagSafe per sfruttarla e naturalmente un notebook come ad esempio il MacBook Pro 16”
  • La seconda USB C ha una uscita max di 100W
  • La terza porta, USB A, ha una uscita max di 22.5W

Per quanto riguarda l’utilizzo in combinato è possibile caricare due notebook insieme, sfruttando le due USB C, in questo caso la potenza erogata sarà di 65w per porta. Se invece si usa una USB C ed una USB A (esempio notebook e telefono in ricarica) allora avremo 100W+22.5w.

È possibile anche usare tutte e tre le porte in contemporanea, le potenze si suddivideranno in 65W+45W+22.5W.

Il caricatore inoltre adatta la potenza di ricarica al dispositivo, per cui se il vostro notebook supporta 65W, potete anche collegarlo alla porta da 140W, verrà erogata solo la potenza richiesta dal dispositivo.

Nell’uso pratico c’è da sottolineare la realizzazione del prodotto sia nelle porte di ricarica che nella presa standard europea, e vi chiederete… perché?

Nei caricatore low-cost o comunque dove la qualità non è il punto forte, si hanno prese USB che non entrano totalmente o prese al muro non stabili, in questo caso abbiamo una presa al muro ben salda che permette di mantenere dritto il caricatore nonostante un bel peso (molto importante per evitare falsi contatti), stessa cosa per tutte e 3 le porte USB.

Il cavo VOLTME che abbia usato per i nostri test è un USB C da 1.8 metri con supporto di ricarica max 100W (non avevo comunque modo di provare i 140W in quanto richiede un notebook che supporti tale ricarica). Non è il classico cavo in nylon o plastica lucida, ma è realizzato in gomma morbida e con le estremità rinforzate per evitare crepe nei punti di ricarica.

Conclusione

Per concludere, il caricatore VOLTME, così come anche il cavo che abbiamo provato, si dimostra un prodotto di qualità e con specifiche tecniche difficilmente migliorabili.

È un dispositivo ideale per chi vuole sfruttare al massimo il tempo e ridurre i tempi di ricarica, il tutto racchiuso in soli 8cm di caricatore!

Nota negativa? Prezzo di partenza che per alcuni potrebbe essere alto.

Disponibile per l’acquisto su Amazon, insieme anche al cavo originale da 100W.

Post simili

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ultimi articoli