Recensione ANKER Soundcore Strike 1 – Cuffie da gaming

Anker, con il marchio Soundcore, ci ha abituato ad una ottima qualità di cuffie e speaker ma non si era mai avvicinata al mondo del gaming. Lo fa nel 2020 con la serie Soundcore Strike, in questa recensione abbiamo avuto modo di provare il modello ”Strike 1”.

Acquista le Soundcore Strike 1 su Amazon.

Confezione

Nella confezione, molto ben curata nell’estetica esterna e molto semplice all’interno, troviamo:

  • Cuffie Strike 1
  • Cavo splitter
  • Microfono
  • Manuale d’uso

Materiali e costruzione

Le Anker Soundcore Strike 1 sono costruite quasi interamente in plastica rigida nera con alcuni inserti rossi sui padiglioni, dove troviamo il logo Soundcore, nella parte sotto l’archetto troviamo un supporto in spugna rossa che poggia sulla testa una volta indossate le cuffie.

I materiali sono di buona qualità, così come la costruzione che non presenta scricchiolii o parti troppo sensibili. Peccato sia un monoblocco in plastica che impedisce alla cuffie di essere ripiegate e ai padiglioni di muoversi lateralmente, un range di movimento che rimane così ridotto al solo sopra/sotto (che si intravede anche nelle immagini pubblicate sopra).

È possibile estendere l’archetto per adattare al meglio la grandezza delle cuffie a seconda delle proprie esigenze.

Nel padiglione destro troviamo l’ingresso per il microfono.

Lungo il cavo, da 1.7 metri, troviamo i vari pulsanti per la gestione del volume, accensione del microfono e possibilità di attivare la limitazione del volume massimo (utile per sessioni prolungate). Sarebbe stato comodo avere una clip posteriormente a questo blocco così da poterlo fissare alla maglia o ai pantaloni, senza doverlo andare a cercare ogni volta lungo il cavo.

Il cavo è interamente rivestito in nylon e dimostra una ottima resistenza. Stessa cosa anche per lo splitter, anche se il cavo in quel caso ha una sezione minore rispetto a quello principale.


Codici sconto esclusivi per Amazon sul miglior Canale Telegram di offerte in Italia, unisciti a oltre 61.000 utenti! Scopri di più.


Leggi anche...
Recensione AUKEY Auricolari True Wireless compatti (EP-T16S 2020)

Audio

Il suono non è certamente paragonabile a cuffie da gaming di alto livello ma si dimostra ben equilibrato con una piccola pecca sui bassi, forse un po` troppo poco potenti. Sarebbe stato bello poter avere una funzione BassUp come su alcuni prodotti Soundcore.

Il suono è immersivo a 360 gradi e si riesce a percepire molto bene la direzionalità dei rumori durante le varie sessioni di gaming.

Le cuffie sono utilizzabili sia su console che su PC grazie allo splitter in dotazione, ma non hanno nessun tipo di software di controllo (normale su questa fascia di prezzo).

La qualità del microfono è ottima ed inoltre è impermeabile IPX5, ottima la possibilità di rimuoverlo.

Ergonomia

L’ergonomia è uno dei punti di forza di queste cuffie, i padiglioni presentano una spugna molto morbida che non da fastidio se utilizzate le cuffie con gli occhiali ed hanno un rivestimento in gel che riduce l’effetto sudorazione dovuto dal calore.

Ottimo anche il peso, 390 grammi, che permette lunghe sessioni senza neanche un fastidio.

Sarebbe stato un plus poter eliminare il cavo a favore di una connessione wireless ma per rimanere nella fascia economica si è obbligati al cavo!

Conclusioni

Le Anker Soundcore Strike 1 sono state una sorpresa per la loro comodità nelle lunghe sessioni ma con una piccola pecca lato audio sui bassi non troppo marcati. Si dimostrano però una ottima scelta nella fascia economica.

Anker Soundcore Strike 1

0.00
8

MATERIALI

7.0/10

CONNETTIVITÀ

8.0/10

ERGONOMIA

9.0/10

AUDIO

7.5/10

QUALITÀ PREZZO

8.5/10

Pros

  • Comodità
  • Multi-dispositivo
  • Gel anti-sudorazione
Leggi anche...
Recensione Realme 5 Pro... il nuovo best buy?!

Cons

  • Bassi poco marcati
  • Non ripiegabili