Recensione Amazon Echo Dot | Finalmente Alexa in Italia

Amazon Echo Dot

Visto l’arrivo della terza generazione di Amazon Echo Dot ne abbiamo approfittato per acquistare il bundle che comprende, un Amazon Echo Dot ed un kit di lampadine intelligenti Philips Hue.

Trovate Amazon Echo Dot in questa pagina, mentre il kit lampadine in questa.

FOLLOW ME | Continuate a seguirmi su Telegram per contenuti esclusivi, e sui profili Instagram e Facebook.

Confezione

Nella confezione dell’Echo Dot troviamo:

  • Amazon Echo Dot
  • Cavo di alimentazione
  • Manuale d’uso

Invece nella confezione Philips abbiamo:

  • 2 lampadine Hue E27
  • 1 bridge per il collegamento in rete delle lampadine (obbligatorio su tutti gli Echo tranne che su Echo Plus che include bridge ZipBee di base)
  • Manuale di istruzioni

Caratteristiche

L’Amazon Echo Dot è il più piccolo tra gli assistenti con Alexa, con dimensioni di soli 43 x 99 x 99 mm con un peso di soli 300 grammi.

Il design è veramente molto curato (ha una forma da cilindro schiacciato), così come i materiali che lo rivestono che sono per lo più in tessuto e plastica.

Nella parte posteriore dell’Echo Dot troviamo l’ingresso per l’alimentazione a corrente, in quanto non è dotato di batteria anche se sembra un classico speaker bluetooth, e l’ingresso per il jack 3.5mm in quanto è possibile combinarlo con altri altoparlanti.

Nella parte superiore troviamo tutto il resto, cioè 4 pulsanti per regolare il volume, tasto multifunzione e tasto muto.

Sempre nella parte superiore abbiamo anche i 4 microfoni e un cerchio luminoso che indica le funzioni ed il volume del dispositivo.

Prova d’uso

Vediamo tutte le funzioni e come si è comportato fino ad ora!

La configurazione è molto semplice, basta avere una rete WiFi dove collegare smartphone e Echo, scaricare l’app Alexa (sia AppStore che Google PlayStore) ed iniziare la configurazione.

La prima caratteristica che mi ha colpito del piccolo Echo Dot è lo speaker, utilizzando in una camera letto o comunque in stanze non troppo grandi lo si può utilizzare tranquillamente per ascoltare la musica. Molto forte il volume al massimo ed i bassi suonano molto bene.

Se invece volete coprire stanze più ampie Echo Dot è compatibile con sistemi wireless come Sonos One.

Molto bene anche i 4 microfoni che non hanno mai avuto problemi nell’interpretare i comandi dati, sorprendente come riesca a prendere i comandi vocali anche mentre la musica è in esecuzione, grazie all’isolamento sonoro dei microfoni.

Skill e comandi vocali

La vera forza di Alexa sono le skill, comandi vocali in aggiunta a quelli base che vengono sviluppati da “esterni” e sono installabili tramite l’applicazione per smartphone di Alexa.

Per quanto riguarda i comandi vocali principali sono:

I comandi vocali e le skill si attivano accendendo l’Echo con la parola chiave che può essere Alexa, Amazon, Echo o Computer (cambiabile dall’app).

  • MUSICA: Alexa è in grado di riprodurre musica da Amazon Music, Spotify e Deezer. Per gli ultimi due è obbligatorio avere un account premium, non funziona con gli account free.
  • NOTIZIE: La sezione notizie è implementata attraverso le skill. Potrete decidere di chiedere notizie sportive grazie a Sky Sport o notizie di attualità con SkyTg24, Corriere della Sera ed altri ancora.
  • METEO: Il meteo non richiede nessuna skill extra, basterà chiedere ad Alexa le previsioni.
  • LUCI: Se avete configurato tramite l’app delle luci dandogli un nome, basterà dire ad Alexa di accenderle o spegnerle.
    È possibile anche scegliere l’intensità delle luci (ad esempio 5% o 100% per il massimo) o anche il colore delle luci. Sempre se le lampadine lo supportino.
  • PROMEMORIA: Potete chiedere ad Alexa di ricordarvi un evento, aggiungere un prodotto alla vostra lista della spesa (nell’app la ritroverete).
  • CHIAMATE: Le chiamate ed i messaggi possono essere inviati solo tra dispositivi Echo o app Alexa configurate.

Approfondiamo invece il discorso delle skill che è una potenzialità enorme per Amazon Echo.

In questa pagina Amazon trovate tutte le skill attualmente presenti.

Le skill presenti sono già molte nonostante sia passato poco tempo dall’uscita in Italia della nuova generazione dell’assistente Alexa.

Per abilitare e configurare le skill potete sfruttare l’app Alexa nella sezione skill e giochi.

Tra le skill più particolari troviamo:

  • CREDITO TELEFONICO: Con alcuni operatori, ad esempio TIM, è possibile chiedere il proprio credito telefonico.
  • RUMORI: È possibile attivare skill per riprodurre rumori, come ad esempio quello del mare.
  • RICETTE: Grazie all’integrazione con Giallo Zafferano potrete chiedere le ricette ad Alexa!
  • ALEXA CAMERIERA: Potrete sfruttare Alexa anche come cameriera! La skill di justeat vi permetterà di ordinare il cibo direttamente dal vostro assistente vocale.
  • SHOPPING: Attivando l’opzione acquisti vocali, potrete acquistare prodotti su Amazon semplicemente parlando con Alexa. Vi consiglio di attivare il PIN vocale di sicurezza, per evitare che chiunque possa acquistare tramite il vostro Amazon Echo.

Conclusioni

Il nuovissimo mini assistente di Amazon si dimostra subito pronto ad entrare nelle case degli Italiani con moltissime funzioni e skill per semplificare piccole azioni quotidiane. Ne vale la pena? Se siete appassionati di tecnologia non potete non provarlo, vi consiglio l’Amazon Echo Dot che al prezzo inferiore di tutti ha comunque tutte le funzioni!

Pallok

Un blogger nato per caso e che punta a crescere sempre più nel mondo infinito del Web!

App Streaming?! Offerte Bomba?! Codici sconto?! ✂️ UNISCITI AL CANALE TELEGRAM CON QUASI 50mila UTENTI!CLICCA PER UNIRTI GRATIS AL CANALE