Permessi di root. A che servono? Cosa sono? Quali app?

Permessi di root

I permessi di root sono nel mondo Android, il primo passo verso il modding del proprio dispositivo.

Essi sono attivabili su quasi tutti gli smartphone, ognuno con procedure diverse.

Il root consiste nel dare ad una app o più app del proprio smartphone il permesso di compiere azioni da super-utente, questo permette alle app di eseguire azioni che non avrebbero potuto eseguire senza questi permessi, ad esempio andare a cambiare la posizione dell’orologio nella barra di stato oppure eliminare la pubblicità dalle app, questi sono solo piccoli esempi di quello che le app con permessi di root possono fare.

Bisogna tenere conto che il loro utilizzo richiede la massima attenzione in quanto, da dopo la loro attivazione, possiamo andare ad agire sul tutto il sistema, sia in maniera positiva ma sopratutto in maniera negativa. Quindi se proprio volete avventurarvi utilizzate app tramite guide ed evitate di il rischio di sperimentare azioni a caso.

La maggior parte dei produttori di smartphone ritiene annullata la garanzia in caso di attivazione dei permessi di root.

Potete trovare una lista delle migliori app che sfruttano i permessi di root in questo articolo.

Continuate a seguirmi su Facebook per tutti gli articoli e le novità e sul Canale Telegram dove metto contenuti esclusivi per gli iscritti. Se volete supportarmi potete effettuare una donazione tramite PayPal donazioni.

 

Pallok

Un blogger nato per caso e che punta a crescere sempre più nel mondo infinito del Web!

App Streaming📺 Offerte Bomba💣Coupon✂️ UNISCITI AL CANALE TELEGRAM CON GIÀ 46K UTENTI!CLICCA PER UNIRTI AL CANALE