Condividere la rete WiFi senza dare la password

Condividere la rete WiFi senza dare la password jpg

Quante volte ti è capitato che venissero amici a casa e nel momento di condividere la password del WiFi, sono iniziati i classici problemi di un codice lungo e impossibile da risicrivere? Sempre se vi ricordiate il codice, visto che molte volte è scritto solamente sotto il modem e con il tempo si cancella.

In questa guida vi propongo una soluzione comoda e pratica, parliamo della condivisione di rete senza password andando a sfruttare il codice QR oppure la funzione di alcuni smartphone di condividere la rete tramite bluetooth.



Pubblichiamo ogni giorno le migliori offerte Amazon sul nostro Canale Telegram Pallok, unisciti a oltre 57.000 utenti! Scopri di più.



Rete ospiti

Prima di vedere i sistemi di condivisione non possiamo non parlare della rete ospiti (ne abbiamo già parlato nella guida sui problemi di WiFi degli Iphone), di facile creazione tramite il vostro modem/router e che vi da diversi vantaggi:

  • Non far connettere estranei/amici alla vostra rete privata
  • Limitare la banda di chi si connette al vostro WiFi
  • Password separata per gli ospiti
  • Controllo totale delle connessione esterne

Per potere creare una rete ospiti dovete connettervi alle impostazioni del vostro modem/router tramite il suo indirizzo (lo trovate scritto sotto il modem, solitamente è 192.168.1.1 o qualcosa di simile) e nelle impostazioni del WiFi andate a creare la rete.

Alcuni marchi come ad esempio ASUS hanno anche un’applicazione per smartphone dove gestire il proprio router e vi permette di creare direttamente da telefono la vostra rete ospiti con tutte le personalizzazioni del caso (password, nome, frequenza, banda, ecc).

Condivisione QrCode da Android e iOS

Da smartphone Android possiamo creare in automatico il QrCode della rete WiFi, è una funzione presente su ormai tutti i modelli recenti in commercio indipendentemente dal marchio.

Per farlo recati nella impostazioni del telefono, poi vai su WiFi e seleziona la rete alla quale sei connesso. In basso o tramite la funzione opzioni, troverai il pulsante per convidere la password. Su alcuni modelli come i Samsung c’è anche la condivisione di prossimità che sfrutta il bluetooth per inviare la password.

condividiwifiandroid jpg

Per i dispositivi Apple invece non c’è bisogno del QrCode ma andando delle impostazioni del WiFi (bisogna essere già connessi alla rete), basterà cliccare su Condividi Password e la password verrà condivisa con gli iPhone vicini. Per ricevera attivate il bluetooth ed il wifi su tutti i dispositivi interessati.

QrCode per tutti

L’ultimo metodo che vediamo è quello di stampare un QrCode per renderlo disponibile a tutti, è spesso usato nei locali come ristoranti oppure hotel per una rapida connessione dei clienti.

Per realizzarlo colleghiamoci al sito QrCodeGenerator e compiliamo i campi richiesti:

  • Nome della rete
  • Password
  • Crittografia: nella maggior parte dei casi va selezionato WPA/WPA2
  • Opzionale: puoi attivare il tracking delle scansioni per sapere in quanti andranno ad usarlo, per farlo devi creare un account gratuito sul sito

qrcodewifi jpg

Una volta impostati tutti i campi clicca sul pulsante in verde ”Crea un Qr Code” e sulla destra avrai poi pronto il tuo codice. Puoi anche personalizzarlo con una cornice con scritto ”Scan Me”, cambiare il colore oppure aggiungere un logo, ad esempio quello della tua attività. Scaricalo infine cliccando su ”Scarica JPG”.

Post simili

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ultimi articoli