Come usare la Chromecast senza linea fissa ma usando l’hotspot

La Google Chromecast è una chiavetta con uscita HDMI che permette di inviare un segnale audio/video ad un monitor o TV, normalmente per utilizzarla è necessaria una connessione WiFi come quella di casa, una linea fissa.

Ma in questa guida vi spiegherò passo passo come sfruttare la chromecast senza linea fissa ma con l’hotspot del telefono.

Attenzione, se utilizzi un iPhone non sempre l’hotspot viene riconosciuto in maniera corretta, consiglio l’uso di uno smartphone Android.

Requisiti

Per sfruttare questa guida sono necessari 2 smartphone per la configurazione iniziale, dopo di che potrete continuare con uno smartphone solamente.

Altra segnalazione da fare è il consumo di giga che potrebbe essere elevato, per cui vi consiglio di seguire questa guida solo se avete un abbonamento con molti giga!

Guida passo passo

I due smartphone che andiamo a usare dovranno dividersi così:

  1. Smartphone principale da hotspot. Sarà lo smartphone che alla fine della configurazione utilizzerete per inviare i video, per cui presumo che sarà il vostro smartphone principale.
  2. Smartphone secondario che farà da configuratore. Potete farvi prestare uno smartphone da un amico o utilizzare uno secondo smartphone qualsiasi.

PRIMO PASSO

Attiviamo l’hotspot sullo smartphone principale, per farlo vi basta andare nelle impostazioni del dispositivo e nella sezione connessioni e configurate la rete.


Codici sconto esclusivi per Amazon sul miglior Canale Telegram di offerte in Italia, unisciti a oltre 59.000 utenti! Scopri di più.


Il primo device sarà il nostro modem che emulerà la linea fissa.

Ora sul secondo dispositivo installate Google Home dallo store e connettetevi all’hotspot del primo dispositivo.

SECONDO PASSO

Connette la Chromecast alla TV/Monitor ed aprite Google Home sul secondo smartphone, da lì procedete alla configurazione seguendo le istruzioni a schermo.

Leggi anche...
Recensione tastiera retroilluminata [box android-smart tv -ecc.]

Ora la Chromecast è configurata per funzionare con l’hotspot del primo dispositivo e non abbiamo più bisogno del secondo dispositivo che potrete togliere.

PASSO FINALE

Adesso vi basta aprire sul dispositivo principale un’app che supporti l’invio alla Chromecast, come Netflix, e godervi il vostro video!

In passato era possibile fare questa operazione con un solo smartphone e usando il computer, ma da inizio 2019 Google ha rimosso la possibilità di controllare il setup dellla Chromecast da PC, peccato.