Come rendere smart una lampadina senza cambiarla

Rendere smart una lampadina solitamente richiedere grosse spese, in questa guida vedremo come evitare di cambiarle e renderle controllabile via APP o Alexa/Google.

Solitamente una lampadina WiFi ha potenza e luminosità limitata, a differenza di una classica che con pochi euro permettere di avere una ottima illuminazione.



Codici sconto esclusivi per Amazon sul miglior Canale Telegram di offerte in Italia, unisciti a oltre 65.000 utenti! Scopri di più.



Rendere smart una lampadina

Per poter controllarla da APP ci viene incontro SWITCHBOT un piccolo oggetto che può essere controllato via bluetooth oppure tramite il proprio HUB anche tramite assistenti vocali e quindi da remoto.

Tramite l’HUB si possono poi controllare più SwitchBot, quindi per rendere completamente smart ad esempio 5 lampadine servivano: 5 switchbot e 1 hub.

Lo SwitchBot produce un leggero movimento che va a spostare l’interruttore dove è posizionato, accendendo o spegnendo la luce (o qualsiasi altra cosa collegata a quel pulsante).

Qual è il vantaggio del non cambiare la lampadina?

L’utilizzo di questo dispositivo ci porta diversi benefici, rispetto al cambio di lampadina o ad altri sistemi smart:

  • Costo di un futuro cambio lampadina ridotto
  • Nessun cablaggio
  • Possibilità di spostarlo su qualsiasi interruttore facilmente
  • Possibilità di collocarlo anche su dispositivi con pulsanti di accensione (basi di robot aspirapolvere, purificatore d’aria, ecc)
  • Autonomia batteria 600 giorni
Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments