Come creare un’immagine di backup su Windows 10 [e ripristino]

Se vuoi eseguire un backup di Windows 10 uno dei migliori metodi è quello di creare un’immagine del tuo sistema operativo.

Potresti utilizzare uno dei tanti software a pagamento presenti in rete oppure, come spiegheremo in questa guida, sfruttare il tool predefinito incluso del tuo computer. Riuscirai a salvare anche programmi, file e perfino le tue impostazioni.

È curioso notare come questa funziona di backup è rimasta ferma a Windows 7 ma è comunque inclusa tra le funzionalità del nuovo Windows 10!

Perché eseguire un backup?

Non vale solo per il computer ma per ogni dispositivo dove sono salvate informazioni che riteniamo importanti, senza un backup potrebbero andare perse in qualsiasi momento!

Ad esempio potete sfruttare la guida al cloud infinito di Google per salvare tutte le vostre foto sia da Android che da iPhone, potrete poi riscaricare e vedere le foto da qualsiasi dispositivo sul sito Google Foto.

Per i backup, come quello di Windows, è consigliato utilizzare un hard disk esterno così da poter ripristinare poi l’immagine del sistema operativo senza attese di download oppure se avete una connessione valida è possibile sfruttare lo spazio messo a disposizione da siti come MEGA, Dropbox, ecc

Come eseguire un backup su Windows 10

GUIDA PASSO PASSO

Come prima cosa apriamo il pannello di controllo e clicchiamo su Backup e ripristino (Windows 7).

Suggerimento: Nel caso il pannello di controllo si presenti con icone e scritte differenti cliccate in alto a destra su VISUALIZZA PER ed impostate CATEGORIA

backup da pannello di controllo

Ora sulla colonna di sinistra abbiamo la scritta Crea immagine di sistema, fateci click ed attende la scansione successiva.

Leggi anche...
Come creare una cartella nascosta e invisibile su Windows 10

immagine di sistema

Avrete davanti una schermata dove scegliere la posizione del salvataggio del backup, può essere il vostro PC, un hard disk esterno collegato, penna USB, ecc


Codici sconto esclusivi per Amazon sul miglior Canale Telegram di offerte in Italia, unisciti a oltre 58.000 utenti! Scopri di più.


Selezionatelo e quindi proseguite cliccando avanti.

crea immagine di sistema

Nella pagina che appare ora bisogna selezionare gli hard disk/partizioni dei quali eseguire il backup (nel caso siano più di uno, nel nostro caso ne sono 4. Le partizioni D ed E sono usate per salvare programmi non importati o giochi, per cui non le selezioniamo).

Alcune partizioni sono pre-selezionate in quanto contengono file di sistema che sono obbligatori per il corretto funzionamento del sistema operativo Windows 10.

Dopo aver scelto quali salvare cliccate avanti.

partizioni da salvare backup

Adesso partirà la procedura di backup, attende la fine.

Se a fine procedura vi viene chiesto di creare un disco di ripristino mettete NO.

Come ripristinare il backup

E se dopo aver fatto il backup avessimo la necessità di ripristinarlo? Vediamo come fare.

Apriamo il pannello di controllo e clicchiamo nuovamente su Backup e ripristino (Windows 7). Qui troveremo la scritta Seleziona un altro backup per il ripristino dei file e seguire poi la procedura a schermo.

Il backup salva anche le impostazioni di Windows 10 ed è possibile ripristinarlo anche su altri PC diversi da quello su cui è stato creato (potrebbero esserci problemi di incompatibilità di driver, in quel caso riscaricare i driver dal sito del produttore della scheda madre, video, ecc)