AUKEY KM-G12 – Recensione tastiera da gaming con Switch Red!

Già testata nella vecchia versione, che montava i classici switch blue (riconosciuti normalmente per il click del suono alla pressione), ora la AUKEY KM-G12 si ”evolve” e arriva in Italia la nuova versione con switch red.

Disponibile su Amazon.

Confezione

La confezione è semplice ed essenziale, esternamente è la classica AUKEY in cartone riciclato, con all’interno:

  • TASTIERA KM-G12
  • MANUALE D’USO
  • GARANZIA

Caratteristiche ed utilizzo

La tastiera meccanica AUKEY si presenta con dimensioni compatte e senza poggiapolsi, per la precisione misura 433 x 126 x 37mm ed un peso di circa 1Kg. Naturalmente layout italiano.

I materiali sono ottimi, partendo sia dai piccoli rialzi a clip posteriori che integrano nella parte finale uno strato in gomma antiscivolo e sia nella base della tastiera che presenta uno strato in alluminio.

I tasti in totale sono 104 ed ognuno ha un suo LED RGB posto nella parte superiore del tasto, così da dare risalto alla scritta presente sul tasto. Le luci creano un effetto di sottofondo personalizzabile tramite i tasti indicati sul manuale.

Gli effetti principali sono 12 e si scorrono con la combo FN + STAMP, il primo effetto predefinito che troviamo è l’arcobaleno. Non mancano le combinazioni di illuminazione dedicate al gaming, attivabili con FN + PAUSE.


Codici sconto esclusivi per Amazon sul miglior Canale Telegram di offerte in Italia, unisciti a oltre 62.000 utenti! Scopri di più.


Gli switch, come detto in precedenza, sono red. Quindi non è presente il click alla pressione caratteristico degli switch blue, ma si sente purtroppo il suono dei materiali (probabilmente plastica contro plastica). Questo rumore rovina la silenziosità caratteristica degli switch red.

Di tipo lineare, gli switch red si differenziano dai blue per il loro punto di attivazione, il tasto non deve necessariamente tornare al punto di attivazione e questo favorisce i click multipli.

Leggi anche...
Recensione Anker PowerWave 7.5 Stand [caricatore wireless]

Tornando alla illuminazione LED c’è da notare anche la striscia colorata posta alla base della tastiera, essa è modificabile con la combinazione FN + INS. Sarebbe stato comodo poterla averte sincronizzata con gli effetti dei tasti.

Durante l’utilizzo, sia quotidiano che nei momenti di giochi, la tastiera non ha mai dato problemi o mostrato grandi difetti. Anzi, durante le sessioni di gaming si nota come rispetto ad una classica tastiera a membrana gli switch red facciano molta differenza!

Unico appunto da fare è sull’altezza dei tasti, essendo molto alti nel lungo andare possono risultare leggermente scomodi e con un poggiapolsi alla base si poteva risolvere il problema. Ma essendo una situazione soggettiva, consiglio di provarla prima senza e nel caso acquistarne uno a parte.

Conclusioni

AUKEY porta sul mercato una tastiera con switch red ad un prezzo molto concorrenziale considerando i prezzi che generalmente hanno questi prodotti. Bisogna si rinunciare a piccole cose come il poggiapolsi o una massima silenziosità, ma è il compromesso per avere un prezzo contenuto.